Beneficenza

  • Mondo Raschini
  • Beneficenza
  • La casa di moda RASCHINI ha realizzato la giornata di beneficenza insieme a Miss Russia 2011 e saloni di bellezza Mone
26/12/2011

La casa di moda RASCHINI ha realizzato la giornata di beneficenza insieme a Miss Russia 2011 e saloni di bellezza Mone

Il 26 dicembre scorso la casa di moda RASCHINI ha effettuato l’opera di beneficenza a favore dei bambini che richiedono aiuto e sostegno psicologico: i collaboratori si sono recati al collegio-orfanotrofio “Panskoe” (provincia di Kaluga, villaggio Panskoe, ul. Mirnaya d.2) per poter fare di persona gli auguri di buon Natale e buon anno agli allievi.


A fare gli auguri insieme ai collaboratori della Casa di moda cera anche Miss Russia 2011 Natalya Gantimurova, e tutti loro hanno portato come regali vestiti, giocattoli e mobili nuovi, mentre gli stilisti di Mone hanno raccontato e dimostrato ciò che alle piccole allieve di un orfanotrofio non potrà mai essere insegnato: come prendersi cura di se stesse ed essere ancora più carine. Ovviamente, anche i ragazzi non sono rimasti in disparte – gli stilisti li hanno fatto delle acconciature molto graziose.


Lazione di beneficenza RASCHINI per i bambini si è tenuta in un clima di affetto paterno sincero e genuina gioia infantile. Bastava vedere le facce dei bambini mentre ricevevano i regali per capire quanto abbiano bisogno di semplici attenzioni umane, carrezze paterne e calore da rapporti amichevoli.


Inoltre, la Casa di Moda Raschini ha preparato una sorpresa particolare la fiaba Miracolo di Natale, un breve spettacolo al quale hanno preso parte i dipendenti dellazienda insieme ad attori e animatori professionali. Difficile poter dire cosa dava più soddisfazione in quel momento lorgoglio che la fiaba fosse scritta tutti insime dallequipe Raschini oppure le prove giornaliere in un clima molto unito ma il contributo personale alla causa comune ha fatto emergere le migliori qualità di ognuno.


La maggior parte dei dipendenti di Raschini si è esibita per la prima volta davanti ai bambini, ma tutti hanno raggiunto lobbiettivo e la performance è stata accolta con grande entusiasmo, conprovato da applausi e risa dei piccoli allievi. Agli auguri si è unita Miss Russia 2011, Natalya Gantimurova, la quale ha regalato ai bambini delle cartoline firmate personalizzate. Le ragazzine erano assai entusiaste, quanto pure i ragazzi che hanno fatto la fila per fare le foto insieme alla prima bellezza della Russia.


Daltro canto, gli allievi del collegio hanno preparato una vera sorpresa per i loro ospiti tutti i bambini hanno letto a Babbo Natale delle piccole poesie, dedicate al Natale, cantato e confidato i loro desideri vicino allalbero di Natale. Alla fine, tutti gli ospiti insieme ai bambini e Babbo Natale hanno fatto il girotondo intorno all bellissimo albero di Natale.


Nel prepararci per la trasferta di beneficenza abbiamo contato molto sul Vostro sostegno, ognuno può dare un valido aiuto quanto e come gli sembra appropriato ed infatti insieme abbiamo realizzato una grande opera di beneficenza!


Probabilmente vi sembrerà strano ma non tutti i bambini sanno giocare con i peluches, dato che semplicemente non ci sono nel collegio-orfanotrofio.


Lo stato generale delledificio urge una ristrutturazione, i mobili devono essere cambiati. Nel contempo, limporto della suvvenzione statale è talmente piccolo che non vale la pena di essere menzionato.


Non vorremmo riportare qui le storie poco piacevoli sulla vita degli allievi del collegio Panskoe presso le loro famiglie, sullorfanezza sociale, cercare le ragioni per le quali i bambini si sono ritrovati nel colleggio; vi ricordiamo solo unuletriore volta che ogni persona è in grado di fare tanto per la vita di questi bambini, dedicandoli solo un po della propria attenzione.


Ringraziamo sinceramente coloro che hanno preso parte e sostenuto lazione di beneficenza Raschini per i bambini, regalando così ai piccoli una vera festa Natalizia, una giornata di felicità per quelli che più di altri meritano di essere felice.


Speriamo che tale opera di beneficenza sia la prima di una lunga serie, diventando una buona tradizione. Ovviamente la nostra gita non potrà risolvere tutti i problemi che esistono negli orfanotrofi russi , ma con il contributo di ognuno di noi alla grande opera comune potremo portare lattenzione dellamministrazione locale ai problemi degli orfanotrofi ed quella dei bambini privati della cura ed affetto paterni. Vorremmo sottolineare che è nostro intento in futuro mettere in atto tutti gli strumenti a disposizione per poter attirare la massima attenzione a questo problema, ivi compresi articoli nei giornali, informazione per i partners e clienti di Raschini.